L’Unione Europea sta appoggiando un fratricidio in Ucraina. Questa è la loro democrazia.

Nice work Angela, they’re back in their cellars again to hide from nazi troops… (via @oukita2)

Nice work Angela, they’re back in their cellars again to hide from nazi troops… (via @oukita2)

Questa Italia è sempre di più la caricatura di una democrazia, il fantasma di una Repubblica e la parodia di uno Stato.
@federiconero
Prima ancora che moneta, l’euro è un metodo di governo mercantilista e antidemocratico.

Prima ancora che moneta, l’euro è un metodo di governo mercantilista e antidemocratico.

Cos’ha in serbo per noi l’Unione Europea: TTIP, il Trattato Transatlantico tra UE e USA (definito da esperti della UE “un pericolo per la democrazia”)

Tutte le conseguenze del TTIP su lavoro, sanità, ogm, ambiente, energia…

Cos’ha in serbo per noi l’Unione Europea: ERF, il Fondo Europeo di Redenzione

(spiegato con grande chiarezza anche in questo articolo dal prof. Rinaldi)

Confessioni tedesche e censura in RAI

"Orwell direbbe che "nel tempo dell’inganno universale dire la verità è un atto rivoluzionario". Ebbene, pare che alla RAI qualcuno non ami molto le rivoluzioni, specie quelle legate all’informazione. Accade così che l’intervento della leader dei Verdi tedeschi, Ska Keller, con un passato al parlamento europeo e una candidatura come presidente della commissione europea è stato per così dire "ridotto", o meglio, postato in versione "Kompressor", dalla televisione pubblica italiana…"

Competitività e riforme made in UE

"L’OSCE, la troika e il governo greco affermano che la nuova "competitività" permetterà ai consumatori di trarre profitto da queste "riforme". Ma si tratta solo di un pretesto, l’obiettivo principale era ed è quello di distruggere le piccole imprese produttrici e aprire il mercato greco ai prodotti più convenienti e di scarsa qualità di altri paesi dell’Unione europea. E’ questa la competitività che hanno in mente".
Né si può dire che la UE non sia provvida di aiuti… In attesa che col TTIP lo scandalo divenga la regola.

Scenari post-elezioni

Una breve analisi degli eventi.

Dal flop dei gatekeeper M5S e di Berlusconi alla legittimazione del “caro leader” Matteo Renzi… in attesa delle “riforme”.

Per la fine dell’anno dovremmo metterci in piazza tutti in silenzio! Altro che botti, CARTELLI! Abbiamo poco da festeggiare.
@Master2001_3 su twitter

Produci, consuma, produci…

In un post precedente consideravo che nel corso della storia le piccole comunità solitamente non hanno necessitato che di poche ore al giorno per soddisfare le loro esigenze di sussistenza.

Oggi il nuovo paradigma - quello produttivistico - ha decisamente mutato la condizione umana…

image

Qualcuno è tentato di porre l’enfasi sullo scegliersi un lavoro che piaccia. Eppure, fa notare De Benoist, una volta non esisteva neppure questa contrapposizione fra piacere e dovere, in quanto il lavoro non era basato sul concetto di dovere ma sulla vocazione.

Leggi Tutto

Dietro le quinte del fotogiornalismo: un essay fotografico di autocritica che mostra i paradossi della produzione di immagini di conflitto e considera il ruolo del fotografo negli eventi.